Crostata vegan con composta di albicocche

Condividi
  •  
  •  
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares

image

La crostata vegan con composta di albicocche  è adatta agli  intolleranti al lattosio perche e` fatta con olio extra virgine di oliva.

 

Ingredienti per la crostata vegan con composta di albicocche

  • 130 gr farina di grano duro
  • 180 gr farina 00
  • 70 gr di olio extra virgine di oliva
  • 50 gr  di zucchero scuro muscovado
  •    1 bustina di lievito naturale per dolci
  •     1/2 bacca di vaniglia
  • 110 gr di acqua fredda

Per il ripieno

  • 400 gr di composto di albicocche oppure confettura di albicocche

 Procedimento per la crostata vegan con composta di albicocche

Setacciare le polvere, cioè le due farine e il lievito e versarle in una ciotola in un modo da formare una fontana. Nel incavo  mettere lo zucchero, il sale, la vaniglia e versare l’olio d’oliva. Mescolare con una forchetta.  Versare tutto sulla spianatoia e unite l’acqua, un po’ alla volta, lavorando quel tanto che basta per ottenere un composto omogeneo, ma non ancora elastico.  Formare una palla, coprire con una pellicola e metterla in frigorifero per un ora a riposare.

Accendere il forno a 180 gradi C. Con un mattarello stendete 3/4 della pasta su un foglio di carta forno infarinata.

Con il mattarello avvolgere la pasta frolla con tuttal la carta forno  e appogerla  dentro uno stampo da crostata da 30 cm di diametro, premendo bene per far aderire con tutta la carta.

Togliete la carta gentilmente e la pasta in eccesso.

Versate il composto di albicocche tiepido.

Stendete la rimanente pasta e con l’aposito attrezzo fate le losanghe.

Se non avete questo attrezzo potete utilizare una riga e un coltello.  Fate delle incisione  verticale alternando le incisione tra una riga e l’altro.  Poi allargare leggermente la pasta frolla e adagiare sopra il composto.  Automaticamente si formeranno delle losanghe.

Infornare la crostata vegan con composta di albicocche nel forno ventilato a gas a 180 gradi C per 45 minuti fino doratura.

Lasciare raffreddare prima di togliere la crostata  dallo stampo.

Se volete fare la composta  di albicocche  ecco  la ricetta.

La differenza tra marmellata (o confettura)  e composta sta nel contenuto di frutta: per la marmellata il minimo è 35% mentre  per la composta il minimo è 70%.  La ricetta della composta che vi propongo  ha pochissimo zucchero  con poche calorie!

Composto di albicocche

  • 500 gr  circa  di  polpa di albicocche
  • 40 gr di  zucchero di canna
  • 1 limone
  •  3 cucchiai di acqua

Togliete il nocciolo dalle albicocche e tagliate a spicchi.   Spremete il limone e filtrate il succo.

Raccogliete la polpa dell albicocche e il succo di limone in una casseruola, unite lo zucchero,  e 3 cucchiai di acqua; portate a ebollizione, abbassate la fiamma e fate cuocere  finché  risulterà molto morbida (circa 35-40 minuti) mescolando spesso. Lasciate intiepedire prima di versarla sulla crostata.  Se volete una composta piu` cremosa tritate con un mixer a immersione.
La composta di albicocche  è ottima  spalmata   sul pane  da mangiare per collazione o  merenda .

 


Condividi
  •  
  •  
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares
  •  
    6
    Shares
  •  
  •  
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Pane in cassetta - ricetta Successivo Granita di limone - ricetta dolci

Un commento su “Crostata vegan con composta di albicocche

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.