Cudduraci – biscotti calabrese Pasquale

Condividi
  • 43
  •  
  • 661
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    704
    Shares

Cudduraci - biscotti calabrese Pasquale
Cudduraci – biscotti calabrese Pasquale
Cudduraci - biscotti calabrese Pasquale
Cudduraci – biscotti calabrese Pasquale

  I cudduraci  sono dei tipici biscotti Calabrese che si fanno il periodo di Pasqua. In alcune zone della Calabria vengono chiamate cuzzupe.  Ci sono varie modi di farle ma questa è la ricetta che faceva mia madre. Era tradizione in famiglia di mangiare i cudduraci, con l’uovo sodo, la mattina di Pasqua. Normalmente si preparano i cudduracci per ogni membro della famiglia con uno o due uova sopra a forma di cestino, treccia, ecc.  potete anche fare alcune più piccole senza metterci l’uovo sopra.

Ingredienti per i cudduraci

(per 3 teglie grande (60 cm x 40 cm)

  • 2000 gr di farina
  •   500 gr di zucchero semolato
  •   300 gr di strutto o olio di semi  (io ho usato olio di riso)
  • 400 gr (n. 8) uova interi + 1 tuorlo per l ‘impasto
  •      7 o 8 uova interi per la decorazione
  •   34 gr (2 bustine ) di lievito naturale per dolci bio vanigliato
  • zest (buccia grattugiata) di 1 limone non trattato
  •    80 gr di liquore anice
  •  360 gr di acqua

Naspro

  • 1 albume
  • 100 gr di zucchero semolato
  • succo di mezzo limone
  • zuccherini colorati q.b.

Procedimento per i cudduraci

Setacciate tutte le polvere, cioè la farina e il lievito.

image

 

Lavare e asciugare un limone non trattato ( io ho usato quello del mio albero) e grattugiare la buccia.  Spremete il succo di metà limone e metterlo da parte per il naspro (glassa).

Mettete tutti gli ingredienti dentro una bartardella o planetaria. impastate  bene  fino ad avere un impasto liscio e omogeneo.  Se dovesae risultare troppo asciutto aggiustare con l’acqua. Riversate l’impasto sulla spianatoia infarinata.  Coprite con la bastardella capivolta o  con la pellicola e lasciare riposare 15 minuti.

image

Nel frattempo accendete il forno 200 gradi C. Foderate le teglie (io ho usato 3 teglie 60 cm x 40 cm) con la carta forno.  Lavate e asciugate 7 o più uova.   Date forma ai cudduracci, per esempio un cestino, un cuore o treccia, ecc. Per fare il cestino a forma di cuocere stendete una parte dell’impasto e ritagliato un cuore con la rotella. Per il manico formate 2 cilindri arrotolando un pò d’impasto e intrecciare. Posizionare il cestino sulla teglia ricoperta da carta forno. Applicare il manico facendo pressione all’attaccatura.  Mettete l’uovo sopra e fissarlo a croce con 2 piccoli rotolini d’impasto. Per fare il disegno ho utilizzato un tarocco dentellato.

image

Potete usare quel che la vostra volete.   Mettete i biscotti in teglia ben distanziate perchè crescono molto in cottura.

image

Preparare il naspro.  Montare un albume con una frusta, aggiungere lo zucchero semolato e il succo del limone filtrato che avete nesso da parte.  Mescolate bene.

image

Pennellate la superfice con il naspro e cospargete con gli zuccherini colorati a piacere.

image

 

image

Abbassate la temperatura del forno a 180 gradi C e accendete la ventola.  Cuocete i cudduraci per 35/40 minuti o finchè sono dorate.  I biscotti più piccoli vanno cotti in minor tempo 15/20 minuti.

image

cudduraci si gonfiano molto durante la cottura.

image

Togliete la teglia dal forno e lasciateli raffreddare. 

image

Conservate i cudduraci in una scatola di latta ricoperta di carta forno.

 Enjoy !

Ciao……. e  Buona Pasqua ! 

GiuGen

 
 
Logo Cucina di GiuGenSe volete essere aggiornati sulle
nuove ricette che pubblico
cliccate sulla mia pagina
facebook   QUI
e cliccate
Mi Piace

 

 

 

 

 

 


Condividi
  • 43
  •  
  • 661
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    704
    Shares
  •  
    704
    Shares
  • 43
  •  
  • 661
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Torta al miele - ricetta dolci light Successivo Ovetti ripieni di pasta di mandorle

Un commento su “Cudduraci – biscotti calabrese Pasquale

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.