Filetti di ricciola con spaghettini di riso cinese

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

image
Avevo della pasta cinese avanzata ma era troppo poco per fari qualcosa allora, Quindi ho fatto un esperimento.  Ho pensato di usarla  come la pasta kataifi per avvolgere il pesce. Allora mi sono inventata un  pranzo  molto light : filetti di ricciola con spaghettini di riso cinese con un contorno di patate al forno con finochietto selvatico e bietola lessa 

Ingredienti per i filetti di ricciola con spaghettini di riso cinese

  • 2 fetti di ricciola di 1.2 kg
  • salsa di soia
  • vino  bianco
  • finochietto selvatico
  • sale e pepe
  • 100 gr di spaghettini di riso cinese
  • olio evo (extra virgine d’oliva)
Contorno
Patate novelle tagliate a fette per lungo conditi con olio evo e finochietto selvatico secco.

Procedimento per i filetti di ricciola con spaghettini di riso cinese

Per prima cosa pulire il pesce. Togliere l’osso centrale la pelle esterna.   Tagliare il filetto.

image

Fare marinare il pesce per 15/20 minuti :  Versare sopra un po’ di salsa di soia,  di vino bianco, sale, pepe e finochietto selvatico.  Non mettere troppo sale perchè la salsa di soia contiene il sale.

Nel frattempo mettere gli  spaghettini in ammollo con acqua calda finchè non si amorbidiscono.

image

Scolare la pasta e avvolgere intorno al pesce.

Adagiare il pesce in una placca coperta di carta da forno precedentamente bagnata nel’acqua e strizzata. Versare sopra un filo d’olio extra vergine d’oliva.  Infornare a 220 gradi per 25/30 minuti. Servite calde.

 


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Zuppa di ceci e funghi porcini Successivo Pane Couronne e Pane Stella Marina - ricetta

6 commenti su “Filetti di ricciola con spaghettini di riso cinese

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.