Granita di mandorle

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Granita di mandorle

La ricetta originale della granita di mandorle ha più zucchero e non prevede stabilizzante come il neutro/la farina di semi di carrube. Io ho messo meno zucchero e più mandorle. Il neuto serve per prevenire la cristalizzazione rendendo il prodotto più cremoso e non diventa un blocco di ghiaccio se conservato nel congelatore.

 

Ingrediente per la granita di mandorle

  • 680 gr di acqua
  • 100 gr di zucchero
  •     5 gr di neutro (farina di semi di carrube)
  • 320 gr pasta di mandorle senza zucchero
  • 1 fiala di mandorle amare

Procedimento per l’acqua granita di mandorle

  1. Per prima preparato lo sciroppo con acqua, zucchero e neutro. Mettete tutto sul fuoco e portare alla temperatura di 80 gradi (prima del bollore). Mescolate con una frusta sino a ottenere una miscela liscia e omogenea. Riducete la fiamma a minimo e mantenere la miscela a tale temperatura per 2 minuti. Fate raffreddare.
  2. Nel frattempo preparate la pasta di mandorle. Sbucciate le mandorle e tritarle finemente finché non diventa una pasta cremosa. Versate lo sciroppo dentro un contenitore con coperchio e aggiungete la pasta di mandorle.  Con un mixer a immersione, frullate per amalgamare  ad avere una miscela omogenea e cremosa.
  3. Mettete la miscela in frigorifero per maturare e per raffreddare bene per 2 ore. Il lungo riposo esalta il sapore.
  4. Accendete la gelatiera per farla raffreddare per 5 minuti, accendete la pala e versateci dentro la miscela. Fate mantecare fino a che non si trasforma in gelato. Ci vorranno circa 10-15 minuti.Granita di mandorle
  5. Servite subito o conservate la granita di mandorle nel  freezer in contenitore ermetici.

*Il neutro è un addensante / stabilizzante ottenuto dalla farina di semi di carruba, previene la cristalizzazione rendendo il gelato/sorbetto/granita più morbido e cremoso. Il neutro si compra in negozi specializzati per pasticceria/gelateria. Io le compro online a Tibiona. La farina di semi di carrube Si trova anche in bustine da 10 gr a NaturaSi.

 

In Sicilia e Calabria la granita di mandorle ė servita dentro la brioche col tuppo. La ricetta della brioche col tuppo la trovate qui:

Brioche col tuppo

 

 


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Composta di visciole Successivo Croccanti Biscotti all’anice

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.