Involtini primavera


Print Friendly, PDF & Email

Involtini Primavera

La ricetta degli  involtini prima (spring rolls) viene da un vecchio ricettario che mi regalò una mia amica cinese da Hong-Kong tantissimi anni fa.  Io l’ho modificata leggermente.Involtini primavera


Per fare la sfoglia degli involtini ho fatto tante prove durante questi anni e alle  fine ho trovato un modo semplice per farla che sarebbe simile alla pasta fillo  e non richiede la pre-cottura.  Comunque se non volete fare la sfoglia potete benissimo usare la pasta fillo fresca che ormai si trova facilmente nei supermercati.

Ho scritto un articolo separato con i diversi metodi, incluso il mio metodo, per preparare la sfoglia per involtini orientali che potete trovare qui: http://cucinadigiugen.altervista.org/sfoglia-per-involtini-orientali/

Sfoglia per involtini orientali

Gli involtini primavera vengono servite con la salsa agrodolce. Per chi piace il piccante potete aggiungere la salsa di  peperoncino o peperoncino fresco.  Vi consiglio di preparare la salsa agrodolce prima di confezionare gli involtini.

Ingredienti per involtini primavera

  • 1 pacco di pasta fillo fresca
  • oppure sfoglia per involtini orientali
  • 1)
    • 200 gr cavolo cappuccio
    • 150 gr  carote
    • 150 gr germogli di soia
    •   50 gr cipollotto fresco o erba cipollina
  • 2) Condimento
    • 1 Cucchiaio salsa di soia
    • 1/2 Cucchiaio aceto balsamico
    • 1/2 cucchiaino sale
    • 1 Cucchiaio olio di sesamo o olio extra vergine d’oliva
  • 3) 1 albume d’uovo o acqua

Salsa agro dolce

  • 1)
    • 78 gr (6.5 cucchiai)  zucchero
    • 92 gr (6 cucchiai) ketchup
    • 15 gr (3 cucchiai) aceto bianco
    • 20 gr (4 cucchiai) acqua
    •  2 gr (1/2 cucchiaino) sale
  • 2)
    • 18 gr (2 cucchiai) fecola di patate o amido di mais
    • 10 gr (2 cucchiai) acqua per diluire

Procedimento per la salsa agrodolce

Diluire l’amido di mais o fecola di patate nell’acqua 2) e mettete da parte.
In un pentolino mettete tutti gli ingredienti di 1).  Fate cuocere a fiamma media.

Aggiungete 2) e continuate a cuocere fino a che non si addensa.

Togliete dal fuoco e lasciate raffreddare.  La salsa agrodolce si conserva in barattolo di vetrato, chiuso con coperchio  in frigo per 1 settimana .

 

Procedimento per involtini primavera

Lavate tutte le verdure. Tagliate a fettine sottili il cavolo cappuccio. Con un pelapatate, mondate le carote  e tagliatele  a listarelle  sottile. Mondate e tagliate a listerelle   il cipollotto.

In una pentola mettete abolire l’acqua con un po’ di sale. Cuocere per prima il cavolo cappuccio per 10 minuti. Togliete e trasferitelo dentro un scolapasta. Cuocete le carote e cipollotto  per 5 minuti nella stessa acqua poi toglietele e fatele scolare. Fate lo stesso con i  germogli di soia.

Mettete tutte le verdure scolate dentro una ciotola e condire con gli ingredienti 2) e mescolate bene.  Dopo circa15 minuti scolatele per eliminate il liquido in eccesso.

A questo punto prendete i dischi di sfoglia fresca per involtini orientali e farcite gli involtini come segue.
Se usate la pasta fillo fresca srotolatevi.   Dividetela prima in due al centro e poi tagliatela di nuovo in due con un rotolino  o un coltello per ottenere dei rettangoli. Adesso distribuite  sul tavolo di lavoro le varie sfoglie prendendo  due foglie sovrapposte.  Mettete una cucchiaiata di ripieno alla base. sollevate il lembo inferiore di pasta e coprire e ripiegate i lembi laterali.

Spennellate con l’album i lembi laterale e l’estremità.  Arrotolate l’involtino fino all’altra estremità del rettangolo per sigillare la chiusura.  Trasferito L’involtino  dentro una teglia. Proseguite con gli altri involtini.

Scaldate l’olio di semi dentro il wok o una padella. Friggete gli involtini un po’ per volta fino doratura. Scolate gli involtini su carta assorbente e servite subito.
Se fate una grande quantità di involtini, dopo averle scolate su carta assorbente, trasferiteli su una teglia da forno coperta con la carta forno, dopo aver finito di cuocerli tutti potete riscaldare al forno per pochi minuti prima di servirli.

Per una versione più leggera mettete la carta forno dentro una teglia grande. Ungetela con un po’ d’olio. Appoggiateci sopra gli involtini crudi. Spennellate un po’ d’olio sulla superficie degli involtini. Cuocete le al forno ventilato a 190 gradi C per una decina di minuti fino doratura.

In questa versione ho dato forma di fagottine con i dischi di pasta per involtini orientale sempre con lo stesso ripieno.

Servite calde con la salsa agrodolce dolce e peperoncino (se preferite) accompagnato con il te al gelsomino