Polpette della bisnonna Melina

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

image

Polpette della bisnonna Melina

Per 7/8 persone

Queste polpette le faceva mia madre Carmela, meglio conosciuta come Zia Melina, ogni domenica. Ancora ricordo quel profumo per casa quando abitavo con la mia numerosa famiglia a Philadelphia, negli Stati Uniti.  Nonna Melina ha continuata questa tradizione  anche a Roma con i suoi nipoti e pronipoti.

Ingredienti per le polpette della bisnonna Melina

  • 700 gr di carne  macinata di manzo
  •     4 fette di pane casareccio con la crosta
  •     5 foglie di basilico fresco dell’orto
  •        una manciata di prezzemolo dell’orto
  •      1 spicchio d’aglio
  •      2 uova
  •      1 cucchiaino di bacche di coriandolo
  •    50 gr di parmiggiano reggiano grattugiato
  •    70 gr i pecorino romano grattugiato
  •         pepe nero q.b.
  •         sale q.b.
  •         pane grattugiato q.b.
  •        olio  evo (extra vergine d’oliva)



Sugo per le polpette e come condimento per la pasta 
  • mezza cipolla di Tropea
  • olio evo
  • 7/8 pomodori mature oppoure 2 barattoli di pelati
  • vino bianco q.b.
  • 2 foglie di alloro freschi
  • sale q.b
  • 500 gr di pasta corta
  •     5 litri d’acqua
  •   sale q.b

Procedimento per le polpette della bisnonna Melina

Per prima preparare il sugo.  Fare saltare la cipolla in un filo d’olio evo in un tegame  largo.  Spruzzare con un po’ di vino bianco. Poi aggiungere ul pomodoro spellato e tagliato a dadini oppure i pelati, le foglie d’alloro e cuocere.  Aggiustare con l’acqua  e il sale.
Procedere per preparare le polpette..  Mettere a bagno nell’acqua le fette di pane.   Mettere la carnemacinata in un tegame e aggiungere l’aglio intero per saporire.  Io ci metto un stuzzicadente nel suo interno per poter trovarlo facilmente. Lavare e tritare il basilico e il prezzemolo e aggiungerle allla carne.  Scolare il pane in un  scolaasta e strizzare bene e aggiungere alla carne.  Metere due uova, il sale e il pepe nero.  Pestare il coriandolo in in mortaio e aggiungere, infine aggiungere i due formaggi grattugiati lasciandone un po’ da parte per la pasta.    Togliere l’aglio e mescolare con una forhetta poi impastare con le mani.  Forare dei polpette.  Io uso una paleta per gelato per averli tutti delastessa dimensione.   Mettere un po’ di olio evo in una larga padella.  Dopo aver formato le polpette passarle nel pan grattato e appiattirle.
image

Friggerle per pochi minuti sui i due lati per formare una bella crosta.  Scolarle bene e aggiungerle nella pentola con il sugo per farle insaporire bene il sugo.

Le polpette sono ottime anche soltanto fritte.

image

Se non volete friggere le polpette, accendere il grill nel forno.  Grillare le polpette per pochi minuti su entrambe i lati e finire di cuocerle nel sugo.
Lessare la pasta in acqua bollente  e condire con il sugo e parmiggiano reggiano  e pecorino romano grattugiato.
image

 


Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Biscotti della natura light Successivo Pane girasole

2 commenti su “Polpette della bisnonna Melina

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.