Scorze di agrumi canditi


Print Friendly, PDF & Email
Sforza di cedri canditi

Scorze di agrumi canditi

La preparazione delle scorze di agrumi canditi ė semplicissima ed ė un ottimo modo per utilizzare le scorze che altrimenti vengono gettate. Le scorze di agrumi canditi vengono utilizzati per preparare tanti dolci come la cassata siciliana, le susumelle calabrese, il panettone, la colomba Pasquale, varie dolci , ecc. oppure semplicemente ricoperti con cioccolato.

Ingredienti per le scorze di agrumi canditi

  • Agrumi: arance, limoni, mandarini, cedro o bergamotto
  • zucchero semolato (uguale peso della scorza)
  • acqua (uguale peso)

Procedimento per le  scorze di agrumi canditi

 

Lavare gli agrumi, e togliete la scorza lasciando un po’ di parte bianca.  Tagliate in listerelle. Mettete in una pentola.

Cedro

Coprite con acqua fredda e portate a bollore per 2-3 minuti.  Scolatele e ripetete per altre tre volte per togliere l’amaro.  Dopo aver scolate le scorze per l’ultima volta, pesatele e calcolate lo stesso peso per lo zucchero e acqua. In una pentola fate sciogliere  lo zucchero nell’acque. Poi aggiungete le scorze  img_2949
e fate cuocere finchė lo sciroppo si sarà consumato e le scorze diventino traslucide.

Sforzandi arance candite

img_2959

Con l’aiuto di una pinza trasferite  le scorze su una grata appoggiata sopra una teglia. Lasciate asciugare per tutta la notte.  Foderate un contenitore  di plastica con la carta forno e appoggiateci sopra le scorze a strati alternando con la carta forno. Chiudete con il coperchio e ponete in frigo per conservare. Si conservano per circa 6 mesi.

Metodo alternativo per asciugare
Scorze di cedri e arance canditi

Accende il forno a 60 gradi e infornate le scorze di agrumi canditi per circa 1 ora avendo cura di girarle dopo 30  minuti.

Scorza di arance candite
Scorza di cedri canditi

Lasciate raffreddare.

Scorza di arance candite
Scorza di cedri canditi

Se fate una bella scorta di canditi vi consiglio di metterli   in sacchetti per alimenti e conservarli nel congelatore. In quest’ultimo modo si conservano per un anno.