Trofie, fagiolini e pesto

Condividi
  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares

La pasta trofie, fagiolini e pesto ė un piatto leggero per combattere il caldo estivo. Questo piatto lo potete fare con l’aggiunta di una patate se preferite. Nel pesto si può mettere mandorle o pinoli. Infine per un tocco più sfizioso, potete aggiungere  una manciata di pinoli tostate.

Ingredienti per la pasta Trofie, fagiolini e pesto

Per 6  persone

  • 1 patata (optional)
  • 300 gr di faggiolini
  • 500 gr pasta trofie

Per il pesto

  • Parmigiano reggiano grattugiato
  • pecorino romano
  • una manciata di basilico appena raccolto
  •  fagiolini cotte
  • Olio extra vergine d’oliva
  • mandorle o pinoli
  • Sale grosso

Procedimento per la pasta Trofie, fagiolini e pesto

  1. In una pentola cuoci pasta  portate l’aqua ad ebollizione e aggiungete i fagiolini e il sale.
  2. Quando i fagiolini sono cotti toglietele  e cuocete   la pasta nella stessa acqua.
  3. Nel frattempo preparate il pesto. In un bicchiere alto o caraffa mettete  il basilico, appena raccolta, una piccola parte deI fagiolini, parmigiano reggiano, pecorino, le mandorle o pinoli e un cucchiaio di acqua della cottura della pasta. Frullate con un frullino a immersione. Se il pesto risulta troppo asciutto aggiungere altra acqua di cottura.  Infine mettete un cucchiaio di olio extra vergine d’oliva e poco sale grosso. Continuate a frullare.
  4. Qualche secondi prima di terminare la cottura della pasta, aggiungete i fagiolini precedentemente cotti.
  5. Scolata  la pasta e la verdura, aggiungete e condite con il pesto.

Buon appetito,

GiuGen

 

Per la versione con la patata

In questa versione ho usato la pasta cavateli. Mettete una patate tagliata a dadini in acqua fredda dentro una pentola e fate cuocere. A metà cottura aggiungete i faggiolini e il sale. Scolate le verdure e   prelevato un po’ di fagiolini e dadini di patente  mettete da parte. Proseguite la cottura della pasta e la preparazione del pesto come descritto sopra.

Note - variazione

Tostare un po’ di pinoli e aggiungere al condimento

 


Condividi
  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    3
    Shares
  •  
    3
    Shares
  •  
  •  
  • 3
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Marmellata di limone Successivo Gelato albicocche e fragoline

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.