Zeppole calabresi

Condividi
  • 2
  •  
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    11
    Shares

 

 

Per tradizione le zeppole Calabresi vengono mangiate alla vigilia di Natale per pranzo oppure come antipasto la sera della vigilia. La ricetta della bi-bis nonna Melina non prevede patate nell’impasto ma

solamente farina, acqua e lievito. Io ho modificato leggermente la ricetta sostituendo una parte della farina con la semola di grano duro che rende le zeppole più croccante fuori e allo stesso tempo, soffice dentro. Io preparo l’impasto il giorno prima oppure la mattina prestissimo,  metto pochissimo lievito e lo faccio lievitare a freddo per tantissimi ore. Se volete fare entrambe zeppole vi consiglio di cuocere prima quelli con la frutta e poi quelli con l’acciughe.

Ingredienti per le zeppole calabresi

  •   600 gr farina 0
  •   600 gr semola di grano duro
  • 1150 gr acqua
  •    5-7 gr lievito di birra fresco
  •       8 gr (1 cucchiaino) di sale

Farcitura salata

  • Acciughe sotto olio

Farcitura dolce

  • Mela renetta
  • Ananas
  • Banana
  • Zucchero
  • Cannella

 

Setacciate le due farine.

In una bastardella sciogliete il lievito di birra nell’acqua.

Aggiungete la farina, un po’ alla volta, e  il sale.

Mescolate con un cucchiaio fino a che non ha assorbito tutta la farina.

Continuate a lavorare l’impasto finché non ė ben amalgamato. Deve venire un impasto molto morbido e liscio.

Mettete in un contenitore di plastica con bordi alti, chiudete con il coperchio e lascate lievitare fino al triplo del suo volume.

Io l’ho impastato il giorno prima e l’ho lasciato lievitare al freddo nel frigorifero per 22 ore fino al giorno dopo. La lunga e lenta lievitazione re de l’impasto soffice. Più lievita e più e leggero.

Adesso passiamo alla cottura.  Tagliate a pezzi un po’ di acciughe e mettetele da parte.

Potete sempre aggiungere altri se occorrono.  Mettete l’olio di semi di arachidi dentro una pentola con bordi alti, oppure il wok di ghisa sul fuoco.

Prendete una tazza e metterci dentro l’olio d’oliva. Prendete un cucchiaio e prima immergetelo  dentro l’olio nella tazza.

 

Poi immergete il cucchiaio dentro l’impasto per prelevare un po’ di pasta (Questo  aiuta a far scivolare l’impasto nell’olio di cottura).

 

Metteteci dentro un pezzetto di acciughe cercate di roteare la pasta per intrappolare l’acciuga dentro.

 

Versate subito nell’olio ben caldo e friggete.

 

video:

6309ACAC-D54F-4829-9457-352D5FCDF884

Ogni zeppola prenderà una sua forma diversa.

 

Quando le zeppole sono cotte e dorate scolatele su carta assorbente.

 

Ripetete  il procedimento fino a terminare l’impasto, friggendo chiaramente tanti zeppole che possono entrare in un solo strato dentro il wok o la pentola.

 

Servite calde.

 

Procedimente per la versione dolce delle zeppole calabresi

Mettete dentro come farcitura un pezzetto di frutta a piacere, invece del acciughe. Una volta cotte, rotolare le zeppole dentro un piatto contenente un po’ di zucchero profumato alla cannella.

 

Fate raffrddare e servite.

 

Buon Natale

GiuGen


Condividi
  • 2
  •  
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    11
    Shares
  •  
    11
    Shares
  • 2
  •  
  • 9
  •  
  •  
  •  
  •  
Precedente Crustoli calabresi al forno Successivo Cappone ripieno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.