Brioche

Brioche due gusti

Print Friendly, PDF & Email

Brioche due gusti

Le brioche sono soffice dolci lievitati con  confettura. Io ne ho preparati alcune con confettura di mirtilli, altre con la pasta gianduia e altre senza ripieno.

Brioche semplice

Queste brioche le potete anche preparare in anticipo e congelarle.  Io le ho dato la forma di cornetti ma potete darle altre forme a piacere.

Queste brioche si possono fare anche salate.

Brioche salate

 

Ingredienti per le Brioche

(per 8 brioche/cornetti) 

  • 125 gr farina forte tipo Manitoba
  • 125  gr farina 0
  • oppure 250 gr farina per pane/pizza
  • 3- 9 gr di lievito di birra fresco
  • oppure  1-3 gr lievito secco
  • 75  gr di latte
  • 35 gr di burro morbido o olio di riso
  • 40 gr di zucchero
  • 50 gr (n. 1) uova interi
  • semini di vaniglia
  • oppure zest (buccia grattugiata) di 1 limone o altro agrume

(per 16 brioche/cornetti) 

  • 250 gr farina forte tipo Manitoba
  • 250 gr farina 0
  • oppure 500 gr farina per pane/pizza
  •  6-10 gr di lievito di birra fresco
  • oppure  3-6 gr lievito secco
  • 150 gr di latte
  •  70 gr di burro morbido oppure olio di riso
  •  80 gr di zucchero
  • 100 gr (n. 2 ) uova interi
  • semini di vaniglia
  • oppure zest (buccia grattugiata) di 1 limone o altro agrume

Variante

(per 24 brioche/cornetti) 

  • 750 gr farina 0
  • 12 gr di lievito di birra fresco
  • oppure  3-6 gr lievito secco
  • 225 gr di latte
  • 105 gr olio di riso
  • 120 gr di zucchero
  • 100 gr (n. 2 ) uova interi
  • 1 albume
  • semini di vaniglia

Farcitura optional

  • Confettura/marmellata a piacere
  • Gianduia spalmabile

Per Spalmare

  • 1 tuorli
  • 1 cucchiaio di latte

Versione Salate

Stessa ricetta come  sopra  ma: 100 gr (1 uovo),10 gr di zucchero, niente vaniglia,10 gr di sale,180 gr di lattesemi di sesamo per spolverare 

Procedimento per le brioche

Sciogliete il lievito nel latte. Aggiungete le uova e l’aroma (vaniglia o zest di limone) e mescolate per rompere le uova. Poi aggiungete  lo zucchero e parte della farina. Iniziate a impastare, continuate ad aggiungere la farina, il burro o l’olio, e impastate  bene finché non  diventa liscio e elastico.  Trasferite l’impasto in un contenitore unte di olio o burro. Coprite con un coperchio o pellicola e lasciate lievitare fino al suo raddoppio in volume.

Con Macchina del pane 
Se usate la macchina del pane inserite gli ingredienti in questo ordine dentro il cestello: sciogliete prima il lievito nel latte, aggiungete le uova e sbattete leggermente con un cucchiaio. Versate il tutto  dentro il cestello. Poi aggiungete l’aroma, lo zucchero, metà della farina, l’olio o burro e il resto della farina. Accendete macchina del pane scegliendo la funzione impasto e lievitazione. Dipende dalla macchina del pane la durata del processo è di circa 2 ore e mezzo.   Togliete l’impasta dalla macchina e proseguite come descritto in seguito.

Trascorso il tempo,  dividete L’impasto in 2 (per 16 brioche) o 3 (per 24 brioche). Date forma rotonda e, con un matterello, stendete  in un cerchio di circa 35 cm.
Tagliate ogni cerchio in 8 parti uguale. Con l’aiuto di un cucchiaino mettete un po’ di ripieno (confettura o gianduia) al centro della parte più larga,  oppure  lasciateli  senza  ripieno.

Arrotolate ogni spicchiò partendo dalla parte più larga. Trasferite le brioche su due teglie preferibilmente ricoperte con la carta forno.   Le teglie nella foto seguente sono antiaderente e non necessitano di essere unte.

Coprite con la pellicola e fate lievitare per 2 o 3 ore o fino al raddoppio del volume a temperatura ambiente.  Per  accelerare  la  lievitazione  mettete  le  teglie  dentro  il  forno  spento  con  la  luce   accesa.

Oppure mettete a lievitare in frigo per tutta la notte per   brioche ancora più soffice. In questa versione ho spennellato la superficie con il tuorlo e latte prima di mettere a lievitare senza la pellicola. Prima d’infornare  vanno spennellate una seconda volta. 

Trascorso il tempo accendete il forno a 180 gradi C.

Se avete messo le brioche in frigo, lasciate a temperatura ambiente per un ora. Prima d’infornare  spennellate la superficie  con il tuorlo e latte.
Cuocete nel forno elettrico preriscaldato a 180 gradi C per 8 minuti. Abbassate la temperatura a 170 gradi C è finite la cottura per altri 12 minuti (20 minuti in totale).

Per la cottura nel forno a gas ventilato cuocete a 180 gradi C per 25 minuti senza abbassare la temperatura.

 

 

Fate intiepidire e spolverate con un po’ di zucchero al velo.

 


In questa versione ho farcito i brioche a quattro gusti diversi: confettura di mirtilli, gianduia, miele e zucchero e cannella.

Brioche con crema pasticciera

 

 

In questa versione ho dato un’altra forma a metà dell’impasto e le ho farciti con la crema pasticciera.

 

 


Questa brioche congelata è stata riscaldata dentro la piastra elettrica, tagliata in due e farcita con la crema pasticciera.

Per la crema pasticciera potete seguire la mia ricetta in questo post:

Crostata con crema pasticciera

Nota

Queste brioche le potete anche preparare in anticipo e congelarle crude  nel freezer.  Tiratele  fuori la sera prima e lasciarle  scongelare e lievitare  tutta la notte per cuocerle   la mattina per la colazione. Oppure potete cuocerle tutti e poi congelarle. Basta toglierle al bisogno e riscaldarle dentro una piastra elettrica/tosta pane oppure nel forno.

 

Brioche Salate 

In questa versione le ho fatte salate a forma di panini rotonde.  Formare panetti di 90 gr jmedia) oppure 70 gr (piccoli) spennellare con il tuorlo e latte e cospargeteci sopra i semi di sesamo.

Brioche salate

Le brioche sono ottime farcite con gelato.  Troverete la ricetta del gelato al pistacchio nel mio blog:http://cucinadigiugen.altervista.org/gelato-tartufo-di-pizzo-simile

Brioche con gelato al pistacchio

Enjoy….
GiuGen